Una cena per Giordano


Nella foto: da sin. Di Giuseppe, Severini, Pirozzi, Canto, Calandra e Nela.

di Franco Cerretti

Grazie alla sensibilità di Stefano Calandra, la serata di venerdì 12 aprile resterà fra i ricordi più belli di questa primavera. L’incontro organizzato a Torre in Pietra nello storico ristorante “Da Carlo” ha visto la presenza di quasi 200 partecipanti accorsi per ricordare anche in modo concreto il piccolo Giordano, il bimbo di quattro anni portato via dal terremoto del 2016. Il padre, Massimo Ciarpella, che nel 2017 ha fondato insieme alla moglie Manuela l’Associazione “Insieme a Giordano“, che offre assistenza socio-sanitaria a minori svantaggiati, era profondamente commosso per le numerose presenze e per gli applausi che hanno accompagnato i suoi ricordi di quel terribile giorno.

 

Fra gli invitati il Consigliere regionale Sergio Pirozzi, ex Sindaco di Amatrice, e Presidente della XII Commissione (Tutela del territorio, erosione costiera, emergenze e grandi rischi, protezione civile, ricostruzione) che ha colto l’occasione per ribadire che compito dello Stato “è quello di investire in prevenzione e protezione, mettendo a bilancio risorse per agevolare i cittadini nell’opera di adeguamento sismico delle proprie case. Servono, quindi, leggi e risorse economiche, da investire sulla prevenzione e sulla cultura della prevenzione, che nel nostro paese è quasi assente. Il Lazio ha da pochi mesi una legge, presentata da me e approvata all’unanimità, che può essere un modello, sia nei contenuti, sia per la condivisione che c’è stata sul tema”.

Oltre a Pirozzi, fra i presenti il Naturalista e Agrotecnico Riccardo Di Giuseppe, Responsabile delle Politiche ambientali, tutela della costa e degli ecosistemi per il “Movimento Sergio Pirozzi”, Roberto Severini, Consigliere del Comune di Fiumicino e Capogruppo della Lista civica “Crescere Insieme”, l’ex terzino della Roma campione d’Italia e opinionista Sebino Nela, sempre sensibile a questo genere di iniziative, quindi Antonio Canto del Comitato di Quartiere Parco Leonardo. 

L’occasione per una donazione a favore dell’Associazione “Insieme a Giordano” è stata offerta da Calandra e Di Giuseppe che hanno distribuito ai partecipanti le loro opere letterarie. 

Molti gli applausi, ma soprattutto tanta commozione e nel contempo tanta partecipazione per i due genitori di Giordano che dal dramma che li ha travolti non si sono chiusi in se stessi, ma hanno saputo trovare la forza per creare un’Associazione che in poco tempo è riuscita a raccogliere consistenti fondi a favore di tanti sfortunati bambini. 


Una cena per Giordano

log in

Become a part of our community!

reset password

Back to
log in
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: