“Prevenzione anti-covid, Fiumicino non ‘chiude’ ma controlla”


smart

Distribuite centinaia di mascherine ai cittadini più “distratti”. Ottima sinergia tra Comune, forze dell’ordine e volontariato

Il Sindaco Montino ha riunito il COC (Centro Operativo Comunale) cui hanno partecipato Polizia Locale, Polizia di Stato, Carabinieri, Esercito, Guardia di Finanza, Guardia Costiera, Protezione Civile, i Dirigenti del Comune delle varie aree interessate e Domenico Parente,  in qualità di delegato alla Sicurezza, allo scopo di coordinare l’impiego e la dislocazione di un consistente numero tra agenti e volontari. PARENTE-2 “Prevenzione anti-covid, Fiumicino non 'chiude' ma controlla”“A differenza di quanto deciso da altre amministrazioni comunali del Lazio – spiega Parente -, Montino ha ritenuto di non inasprire ulteriormente le restrizioni stabilite dal governo centrale e dunque di non prevedere la chiusura delle strade e dei luoghi maggiormente frequentati, ma piuttosto ha esplicitato l’urgente necessità di intensificare i controlli in particolare in alcune zone del territorio (Torre Clementina, Fregene, i parchi e tutto il litorale). 

E ancora una volta, grazie alla collaborazione instaurata da lungo tempo con le forze di polizia e le associazioni di Volontariato, il rapporto tra le varie componenti ha permesso il raggiungimento di un importante obiettivo: evitare assembramenti e comportamenti contrari alle norme anti contagio. 

Sono stati impegnati circa 50 volontari oltre a numerosi agenti delle varie forze dell’ordine, ad effettuare il servizio durante quest’ultimo fine settimana di tutto il litorale, su via di Torre Clementina, in Darsena, a Fregene, nei parchi e in tutte le aree maggiormente a rischio assembramento.

L’iniziativa ha avuto il suo punto di forza nella distribuzione, a chi non aveva la mascherina, di presidi chirurgici di protezione personale; centinaia di mascherine erano a disposizione dei volontari per ricordare ai più… distratti (per lo più romani), come sia fondamentale indossare le mascherine anche all’aperto. Niente multe a raffica, quindi, ma persuasione e strumenti adatti a proteggerci. Una scelta ben precisa, che mette Fiumicino al primo posto nel campo della prevenzione più che in quello della repressione.

Naturalmente non è mancata la presenza costante dei Comandanti di Polizia di Stato, Carabinieri, Finanza e Polizia Municipale, nonché la mia presenza, tutte le giornate di sabato e domenica. 

Devo dire con soddisfazione che non abbiamo registrato episodi degni di rilievo, nonostante la presenza di numerosi romani attratti dalle giornate tiepide. 

Sono particolarmente grato- conclude Parente – ai volontari, sempre presenti, solerti e instancabili. E sono particolarmente soddisfatto dei risultati raggiunti grazie alla cooperazione tra amministrazione e  forze dell’ordine”.


“Prevenzione anti-covid, Fiumicino non ‘chiude’ ma controlla”

log in

Become a part of our community!

reset password

Back to
log in