Aranova si accende per le feste


di Franco Cerretti

Nonostante le criticità dovute all’emergenza pandemica, nel rispetto della tradizione il 14 dicembre il Gruppo Storico ha acceso l’albero di Natale che fa bella mostra di sé nella rotatoria di ingresso di Aranova. Un gesto simbolico che si ripete ormai da anni grazie all’impegno di Umberto Moretto, portavoce del Gruppo Storico, e dei suoi collaboratori. Ma anche grazie al Direttore del supermercato Todis di Testa di Lepre Giuliano Prignano che contribuisce da tempo con le luminarie che abbelliscono l’albero a far sì che questa semplice ma significativa struttura assuma un grande valore simbolico.

ALBERO Aranova si accende per le feste

“Soprattutto in un periodo come questo, l’albero vuole essere un segno di unione e di speranza per gli abitanti di Aranova”, ci dice Moretto. “Un semplice simbolo per augurare buone feste a tutti. Ma vuole essere anche una luce, un faro che richiami le attenzioni delle istituzioni su un territorio come quello di Aranova spesso dimenticato. La popolazione va aumentando di anno in anno, ma i problemi sono sempre gli stessi”.

All’accensione dell’albero ha partecipato anche il Consigliere della Lista civica “Crescere Insieme” Roberto Severini, divenuto ormai da tempo un punto di riferimento per i cittadini di Aranova e non solo. “Nonostante tutto, non potevano mancare un po’ di luce e di colore nella nostra località”, ha dichiarato il Consigliere. “Un atto simbolico per tentare di scacciare un pessimo anno nella speranza che il 2021 ci traghetti verso una nuova alba e verso una rinascita”.

Il Gruppo Storico, inoltre, vuole ringraziare per la loro collaborazione anche “Erika Vivai” e “Pollici Verdi” per aver abbellito con delle piante floreali la rotonda all’ingresso di Aranova. 


Aranova si accende per le feste

log in

Become a part of our community!

reset password

Back to
log in