Lettera aperta al Sindaco Montino


di MAURIZIO CARLINI

Il 5 maggio il Sindaco Montino ha fatto una sorpresa agli abitanti di Passoscuro facendo transennare il ponticello in legno posto alla fine di via Ghilarza, sul fosso “Tre Denari”. Fregandosene di tutte le battaglie che molti abitanti del posto hanno dovuto affrontare per realizzare quel piccolo ponte che molto significa per tanti di noi.

Bravo Montino! Di colpo ci hai portato indietro di 20 anni.

Se nel corso dei tuoi 8 anni di mandato avessi fatto fare una piccola manutenzione periodica il ponticello non si sarebbe ridotto in queste condizioni. È troppo facile dire oggi che è pericoloso per la pubblica incolumità.

La vera domanda è “perché non hai fatto fare la manutenzione ordinaria?”

Poi se le valutazioni tecniche avessero evidenziato che le strutture portanti (dato che è in legno) con il trascorrere del tempo si stavano deteriorando, si sarebbe dovuto procedere ad eseguire i progetti per le autorizzazioni e tutti i documenti occorrenti all’espletamento della gara di appalto per la sua sostituzione. Tutto questo prima di chiuderlo.

Invece no! Un bel giorno ti svegli e trovi il ponticello chiuso.

Bravo Sindaco, così sono capaci tutti a fare l’amministratore pubblico. Sono curioso di vedere quando e se lo sostituirai con uno nuovo. Certo è che se ci dobbiamo regolare con altre cose che stiamo aspettando, allora stiamo freschi. Mi riferisco al piano particolareggiato della zona O1 di Passoscuro. Un piccolo piano che il compianto Sindaco Giancarlo Bozzetto impiegò 4 mesi per farlo ed approvarlo in Consiglio Comunale, poi venne l’esondazione del fiume “Sarno” in Campania, che fece danni enormi all’abitato locale e sull’onda dell’emotività tutte le Regioni misero dei vincoli sui lati dei corsi d’acqua secondo la loro portata e poi successivamente avrebbero fatto degli studi idraulici per calibrare il vincolo seconda l’effettiva pericolosità del fiume. Questo comportò un congelamento di questo piccolo P.P. di Passoscuro in quanto alcuni servizi ricadevano in zona vincolata. Dopo molti anni sono stati definiti i vincoli e le Amministrazioni possono procedere alla stesura dei P.P.

Caro Montino, sono passati 8 anni del tuo mandato ed ancora il Piano è fermo alla Regione Lazio. Ci hai fatto due campagne elettorali “promettendo” di fare questo Piccolo Piano (che Bozzetto aveva fatto in 4 mesi).

Tu sei stato: Consigliere Circoscrizionale, Presidente della XIV Circoscrizione, Consigliere Comunale e Assessore L.L.P.P. di Roma, Consigliere Regionale, Capogruppo P.D.S., Vice Presidente Regionale e per un periodo Presidente della Regione Lazio. Amico di Zingaretti (ancora Presidente della Regione Lazio) e Senatore della Repubblica. Ora da 8 anni Sindaco di Fiumicino (mi scuso se ho dimenticato qualche titolo politico).

Quindi non venirci a dire che non riesci ad ottenere qualche parere per sbloccare un Piano Particolareggiato ridicolo che prevede una cubatura ridicola.

Diciamo le cose come stanno, a te del P.P. e del Ponticello di Passoscuro non frega nulla e se facciamo un’analisi di quello che abbiamo ottenuto nelle tue due Legislature/Mandati, possiamo dire che a te di Passoscuro non frega niente.

Ciao Sindaco e buon lavoro!

Lettera aperta al Sindaco Montino

log in

Become a part of our community!

reset password

Back to
log in